Perché ti serve un buon servizio clienti per vendere casa

donna che pensa cosa fare per vendere casa

Alla domanda “Perchè vendi casa da solo?” le tre risposte più usate sono; “Per non pagare la provvigione”, seguita da “La provvigione è troppo alta” e infine “Non è necessaria un’agenzia per vendere casa, faccio da solo”. A volte aggiungono che l’acquirente rinuncia a vedere una casa che gli interessa quando vede che c’è da pagare l’agenzia.

Poiché per il venditore la cosa più importante non è guadagnare di più ma risparmiare, sia per sé (non vuole pagare l’agenzia o la pagherebbe se fosse più bassa) che per l’acquirente della sua casa, ovviamente decide di mettere in vendita casa da solo. Al limite, giusto per aumentare le possibilità di vendita, coinvolge “quelle” agenzie che lavorano senza far firmare nessun incarico, tantomeno in esclusiva, e che pagherà solo se gli porteranno l’eventuale acquirente, rispettando il proverbio dei nostri nonni “Chi mi battezza è il mio compare”. E magari pagherà l’agenzia il meno possibile, o addirittura zero provvigioni, perché “quelle” agenzie si accontentano di ciò che prendono dall’acquirente.

Se anche tu sei un venditore e condividi questi ragionamenti, mi stai dicendo che esiste un mondo in cui Tempo e Lavoro non valgono nulla, dove ci sono persone che useranno il loro tempo senza certezza di ricavarne un vantaggio (Tu) e chi dovrebbe lavorare per portare il risultato (l’Agenzia) alla fine verrà pagato poco o male: fantastico! Per provare a risparmiare soldi sei disposto a sacrificare la risorsa più preziosa che hai e che – a differenza dei soldi che pensi di perdere – non potrai mai recuperare: il Tempo, il tuo Tempo!

Ti accorgerai quanto è importante il tuo tempo quando gli acquirenti  ti chiederanno di fissare appuntamenti in giorni ed orari in cui sei impegnato e, dopo  averli accontentati su tutto, ti sentirai dire “Parliamo con la banca e le faremo sapere …. ma il prezzo è trattabile? Tutti i documenti sono a posto? Il mio Notaio mi ha detto che per comprare in sicurezza è obbligatorio avere questi documenti ….” e parte l’elenco, a cui risponderai “Tutti questi documenti? Ho la piantina catastale. Come non basta?! Volete i Permessi di costruire e l’agibilità, i certificati degli impianti …  Ma “quelle” agenzie che hanno la casa in vendita non mi hanno chiesto nulla!”. In quel momento capirai che fino ad allora hai girato a vuoto e dovrai cominciare a correre per non farti scappare l’acquirente. E alla sua richiesta di sconto non hai potuto opporre una valutazione professionale, perché il prezzo l’hai fatto “in base ai prezzi che si vedono in giro” e l’acquirente ti ha fatto decine di esempi di case vendute a prezzo inferiore.

A quel punto, pensando di scaricare a qualcun altro il lavoro che ti aspetta, chiamerai “quelle” agenzie che si stanno interessando “senza aver firmato niente”, per chiedere se hanno un acquirente e come mai non sia ancora arrivato quello giusto. Ascoltando le loro risposte scoprirai un’altra cosa strana: che senza l’esclusiva e la certezza della provvigione nessuno ha investito sul tuo immobile, a cui portano i clienti quando capita, spesso solo per fare un paragone con le altre case che hanno interesse a vendere perché hanno l’incarico in esclusiva (e verranno pagati anche dai venditori).

A questo puoi continuare a leggere e scoprire qual è l’alternativa alla vendita fai da te, oppure ci salutiamo qui.

Il vero agente immobiliare per vendere casa tua ha bisogno di poter lavorare con un incarico in esclusiva per portarti la migliore proposta di acquisto, il più possibile vicina all’Analisi Comparativa di Mercato che ha fatto per il tuo immobile. Perché ha bisogno di avere certezze per investire tempo e denaro per attuare il Piano di Marketing che ti ha consegnato e firmato, in modo che potrai verificarne l’attuazione quando ti invierà i Report periodicamente. Ti organizza l’Open House e fissa gli appuntamenti con acquirenti motivati e qualificati, quelli che possono davvero comprare casa tua, strapperà l’offerta più vantaggiosa e realistica per ripagarti della tua fiducia. Parlerà con i tecnici per avere certezza della regolarità dei documenti necessari per la vendita, che consegnerà all’acquirente, al perito della banca e allo studio notarile dove si stipulerà l’atto di vendita.

Con il giusto agente immobiliare al tuo fianco, sarà come avere un servizio clienti a tua disposizione. Farà la promozione del tuo immobile, si relazionerà con i clienti, gli uffici, banche, tecnici e studio Notarile, lo chiamerai e ti dirà a che punto si trova con la vendita, lavorerà gratis per te fino a quando non ti avrà venduto casa: tutto  questo sarebbe veramente fantastico, vero!

Non ti sto prendendo in giro, l’obiettivo del vero agente immobiliare è far vivere serenamente al cliente una importante operazione finanziaria, in cui l’immobile non perde valore e il cliente non perde tempo, che potrà dedicare ai suoi interessi personali e familiari. E lo farà perché la sua missione è vedere la soddisfazione sul tuo volto mentre gli farai la migliore pubblicità possibile; il passaparola.

Adesso che conosci come un vero agente immobiliare utilizza può aiutarti nella vendita del tuo immobile e liberare il tuo tempo libero, puoi scegliere se avventurarti nella vendita fai da te oppure avvalerti di un professionista che le case le vende per lavoro e non per hobby.

CONSIGLIO: Adesso hai compreso che affidarsi ad un agente immobiliare con incarico esclusivo non è un costo e ma un investimento (senza rischi perché pagherai solo se si rggiunge l’obiettivo) per proteggere il tuo tempo ed il valore del tuo immobile. Scegli con cura l’agente immobiliare valutando l’esperienza, la competenza, i risultati e l’impressione che hanno avuto i suoi clienti . E poi decidi chi assumere nel tuo servizio clienti.

P.S. Voglio informarti che mi candido per essere l’agente immobiliare che venderà la tua casa. Clicca e contattami